15 Settembre 2021 – Agli Studenti ed ai Docenti

Se non puoi esser pino in cima alla collina,
sii pruno nella valle – ma sii sempre
il più bel cespuglietto accanto al ruscello;
se non puoi esser albero, sii cespuglio.

Se non puoi esser cespuglio, sii dell’erba
E abbellisci come puoi la strada maestra;
se non puoi esser muschio, sii alga,
ma l’alga più preziosa del laghetto.

Se siam tutti comandanti, la ciurma chi la fa?
C’è qualcosa da fare per tutti.
Ci sono lavori grossi e altri meno
E ciascuno deve scegliersi il più adatto.

Se non puoi esser strada, sii sentiero,
se non puoi esser sole, sii una stella;
vincere o perdere non dipende dalla grandezza.
Ma bisogna essere al meglio quello che si è.

Douglas Malloch

Douglas Malloch era un poeta americano, scrittore di racconti e editore associato di American Lumberman, un giornale commerciale a Chicago. Era conosciuto come un “poeta del boscaiolo”.

Sii il meglio di qualunque cosa tu possa essere è una poesia che, come dice il suo stesso titolo, vuole essere un invito a dare il meglio di se stessi in qualunque circostanza e contesto, perché solo così potremmo dire di aver vissuto pienamente la vita.

Martin Luther King fece, nel 1967, un discorso in cui citava, facendo suoi, alcuni versi di questa poesia. Il suo scopo era quello di incitare gli uomini a scoprire cosa volessero essere nella loro vita e a realizzare questo progetto con passione e determinazione qualunque esso fosse.

Non è tanto importante il successo che ne deriva. Non sono fondamentali le dimensioni e i rendiconti economici.

Fondamentale è, invece, il rispetto verso se stessi; la capacità di ascoltarsi e di non tarparsi le ali prima ancora di arrivare in cima alla collina da cui provare a volare.

Con questi versi desidero augurare a tutti voi che la Scuola – la nostra scuola – possa sempre essere il luogo dove i Docenti rafforzino le ali con cui gli studenti possono volare e li accompagnino su qualunque collina essi desiderino andare; ragazzi che desiderano crescere per imparare a volare, con l’aiuto di chi li sprona a provare.

Buon Anno!

Il Dirigente Scolastico

Maria Antonella Caggiano