Si riportano, di seguito, le indicazioni della Regione Campania.

A queste indicazioni devono strettamente attenersi dipendenti e studenti.

Coronavirus, piano della Regione Campania
“Sono state adottate misure precauzionali e preventive che riguardano in primo luogo l’osservanza delle prescrizioni formulate dalla Presidenza Del Consiglio Dei Ministri e dal competente Ministero della Salute. A renderle note è la Regione Campania, che ha pubblicato un’ordinanza in tal merito.

Tutte le persone entrate in Campania negli ultimi 14 giorni provenendo dalle zone italiane soggette a provvedimenti restrittivi, dalle zone della Cina o da altre zone del mondo interessate dell’epidemia, devono comunicarlo al dipartimento di prevenzione dell’Asl territorialmente competente. È uno degli obblighi contenuti nell’ordinanza pubblicata oggi dalla Regione Campania per contenere e gestire l’emergenza da Coronavirus covid-19. Obblighi anche per i sindaci a cui spetta il compito di segnalare “anche nominativamente” i soggetti che entrano in regione provenendo dalle stesse aree”.

Sanità e scuola

Ai direttori generali delle Aziende sanitarie della Regione viene richiesta l’osservanza e l’applicazione “delle disposizioni contenute nella circolare del ministero della Salute del 22 febbraio” e “delle linee guida per l’identificazione e gestione dei casi sospetti e accertati da Coronavirus”. Ai direttori generali viene chiesto di “ridurre il numero di accompagnatori e visitatori per i pazienti ricoverati, per utenti ambulatoriali e di pronto soccorso”. Ai dirigenti scolastici “di evitare gite e viaggi in Italia e all’estero e manifestazioni non strettamente necessarie alle attività curricolari” .