DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA PER TUTTI

L’esigenza di tutelare il diritto allo studio di ciascuno studente e nello stesso tempo di mettere in atto misure di prevenzione e contenimento dei rischi di contagio del virus Sars-Cov-2 determina un’organizzazione didattica articolata e flessibile, sia riguardo all’orario e al calendario delle lezioni, che alla fruizione degli spazi.

Attualmente la scuola non ha ancora personale scolastico al completo ed è in attesa della consegna di banchi monoposto.

Si stanno effettuando i lavori di manutenzione da parte della Città Metropolitana di Napoli, secondo le modalità richieste dal Dirigente Scolastico: pertanto si è resa possibile la presenza degli studenti nell’edificio, pur dovendosi escludere l’utilizzo delle aule interessate da tali lavori.

Le norme sul distanziamento interpersonale vincolano al rispetto del rapporto fra il numero degli studenti e la capienza degli ambienti.

Per tali motivi la scuola ha adottato la Didattica Digitale Integrata, con alunni in presenza e alunni a distanza in sincrono, secondo turnazioni all’interno della stessa classe, al fine di consentire agli studenti il maggior numero possibile di ore in presenza, secondo le possibilità determinate dalla situazione.

Il Ministero dell’Istruzione ha fornito Linee Guida specifiche, che offrono indicazioni per la progettazione del Piano scolastico per la didattica digitale integrata (DDI) per fronteggiare le necessità di contenimento del contagio, nonché qualora si rendesse necessario sospendere nuovamente le attività didattiche in presenza a causa delle condizioni epidemiologiche contingenti.

Allo scopo di ottenere un’efficace DDI, l’Istituzione Scolastica ha individuato – dopo ampia disanima di tutte le offerte presenti nel panorama attuale –  una piattaforma che risponde ai necessari requisiti di sicurezza dei dati a garanzia della privacy, tenendo anche conto delle opportunità di gestione di tale forma di didattica che sono all’interno delle funzionalità del registro elettronico Argo, assicurando un agevole svolgimento dell’attività sincrona. La piattaforma scelta risponde, altresì, a esigenze di personalizzazione, organizzazione e monitoraggio delle attività, con caratteristiche sviluppate secondo le richieste specifiche del Dirigente Scolastico. Tali richieste tengono conto delle criticità emerse nell’utilizzo della piattaforma bSmart-Argo, anche secondo segnalazioni da parte degli utilizzatori stessi (docenti e famiglie).  

Entro la fine di ottobre tale piattaforma del tutto innovativa sarà pronta: al momento la DDI si sta svolgendo con la piattaforma bSmart-Argo, anch’essa potenziata ed aggiornata.

Come ben evidenziato nel documento dei Docenti del Liceo “F. Sbordone”, pubblicato su questo sito il 6 settembre 2020, la particolare situazione determinatasi in quest’anno scolastico presenta occasioni di diverso tipo che si trovano – di fatto – ad impedire la didattica in presenza.

Al fine, quindi, di assicurare continuità alla didattica anche quando si dovessero determinare condizioni di impedimento per la didattica in presenza nelle modalità previste, e dopo una prima fase in cui si è consentito il rodaggio necessario agli studenti per prendere contatto con le nuove modalità, le lezioni saranno svolte in modalità DDI per tutte le classi.

Pertanto, si comunica che la Didattica Digitale Integrata, oltre alla modalità prevista in sincrono per lezioni miste, con alunni in presenza e alunni in remoto,viene estesa ai seguenti casi:

  • Scuola chiusa per cluster da Sars-Covid-2;
  • Per la/le singola/e classi posta/e in quarantena da Sars-Covid-2 per alunni positivi a test diagnostici e/o casi sospetti, che ne facciano richiesta alla scuola;
  • Per gli studenti in attesa di esito di test diagnostico per Sars-Covid-2, per screening o per contatto con caso sospetto o positivo, che ne facciano richiesta alla scuola;
  • Scuola chiusa per sanificazioni straordinarie dell’edificio;
  • Su richiesta da parte di studenti “fragili”, o conviventi di familiari “fragili”, oppure studenti le cui condizioni di salute consentono di seguire le lezioni, ma non in presenza (es. ingessature degli arti, convalescenza post-operatoria medio-lunga,…).

E, in aggiunta:

  • Scuola chiusa per ordinanze del Sindaco o per disposizioni da parte di Istituzioni nazionali e regionali;
  • Scuola chiusa temporaneamente per motivi di sicurezza per prevenire interferenze con operai e fornitori, qualora necessità di cantiere degli interventi di manutenzione straordinaria sull’edificio scolastico lo richiedessero.

La DDI costituisce, come già  previsto e compiutamente espresso nel documento dei docenti richiamato, la migliore modalità per garantire la continuità delle lezioni, in tutte le circostanze sopra descritte: la realtà dei fatti lo ha già palesemente dimostrato.

Nel caso  si verificassero le condizioni sopra descritte, il calendario e l’orario delle lezioni saranno quelli in vigore, tuttavia potrebbero essere modificati e/o integrati per sopraggiunti motivi (docenti in quarantena, chiusura scuola,…).

Pertanto, è fatto obbligo a tutti (docenti, studenti, famiglie) di prendere visione degli avvisi che verranno pubblicati sul Sito Istituzionale della scuola e/o sulla bacheca Argo, per essere tempestivamente aggiornati su ogni aspetto dello svolgimento della didattica. Si ribadisce che gli avvisi pubblicati sul Sito istituzionale della scuola hanno valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

In particolare: gli studenti e le famiglie dovranno seguire le indicazioni fornite dai docenti per la fruizione delle piattaforme didattiche digitali utilizzate.

La presente disposizione  entra in vigore immediatamente.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Maria Antonella Caggiano